Feed
Fumetti di carta

Stuka? Fokker

12 giu
2010

Perché proprio nel bel mezzo di una conversazione assassina e amorevole, con dietro il mare e i gabbiani arriva un’ombra.
Proprio lì, in alto, nel cielo, fa ombra alle nuvole il profilo triplano della Luftstreitkräfte, guidato da Manfred von Richthofen.

Lo stuka del barone rosso. Zoe incontra Domenico dopo 10 anni. Part. dal secondo Canemucco

Lo stuka del barone rosso. Zoe incontra Domenico dopo 10 anni. Part. dal secondo Canemucco

batduccio – FOKKER.
vic – STUCA.
batduccio – (e alzi la mano chi prima di dire ma no, vedrai che adesso ecc. non ha pensato HA! ma ora vado di là e glielo posto, sissì, con affetto ma glielo dico, mak ha toppato)
Dund Kalah – nail that fokker, kill that son.

Sai che ti dico? Mimì risponde a Zoe. Part. dal secondo Canemucco

Sai che ti dico? Mimì risponde a Zoe. Part. dal secondo Canemucco

E’ anche mai arrivare controsole.

20 Commenti

Segui il feed dei commenti
  • Commento di loolee, 12.06.2010 Rispondi

    Appena comprato il numero 1 + le divisioni imperfetta ;-)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    Che poi l’errore dello stuka non l’avevo notato in prima battuta perché ero concentrato a capire come Mimì, essendo controsole, potesse avere quell’ombra posteriore (e non ho risolto l’arcano).

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di Webgol, 13.06.2010 Rispondi

    (questo è il vic che mi piace) Uhm, ma Mimì proietta la sua ombra su Zoe – l’ombra sul suo braccio potrebbe essere a sua volta proiettata da qualcosa dietro di lui. No?

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    a giudicare dalla vignetta sopra (dove è riportata correttamente l’ombra sul davanti) sembrerebbe di no. A parte che il braccio con la mano in tasca sopra è il destro e sotto il sinistro. Però nella lettura di un fumetto applico volentieri la sospensione della cagacazzità.

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di Webgol, 13.06.2010 Rispondi

    (c’ho messo un po’ a capire la questione del braccio, good point) (ma potrebbe essere non contemporaneo, e dopo aver salutato Mimì si predisponga alla risposta insaccando in saccoccia anche il braccio sinistro)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    (si rimette entrambe le mani in tasca per poi prendere la sedia un attimo dopo? hmmm)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di Webgol, 13.06.2010 Rispondi

    Ma sì, ma sì, ci potrebbe stare – non è mica una scena a velocità da comiche di Benny Hill. Secondo me Mimì si muove lento e misurato – se non deve accartocciare menti. In questo caso fa la sua entrata con battuta, si mette entrambe le mani in tasca (gesto esibito, eccessivo, canzonatorio, un po’ diffidente e un po’ di sfida) a osservare se la sua amica che non vede da dieci anni ha ancora la battuta pronta e poi si rilassa e prende la sedia ;)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di Webgol, 13.06.2010 Rispondi

    Ma sì, ma sì, ci potrebbe stare – non è mica una scena a velocità da comiche di Benny Hill. Secondo me Mimì si muove lento e misurato – se non deve accartocciare menti. In questo caso fa la sua entrata con battuta, si mette lì entrambi mani in tasca (gesto esibito, eccessivo, canzonatorio, un po’ diffidente e un po’ di sfida) a osservare se la sua amica che non vede da dieci anni ha ancora la battuta pronta e poi si rilassa e prende la sedia ;)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di MAK The Water Boy, 13.06.2010 Rispondi

    comprì il prob dell’ombra, ma in quel momento il nero l’ho usato espressivamente più che come ombra: una licenza. me ne prendo assai e assai diverse, son poco attento al realismo, tante robe incongruenti han solo valore espressivo. Mimì incombente, lì, devo farlo oscuro come masso di basalto; chiaro avrebbe avuto meno forza, per me. poi non sempre ’ste mie scritture funzionano :)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    ma certo, espressivamente funziona eccome. Il problema nasce dal combinato disposto di due eventi, uno dei quali disgraziato: 1) il fatto che Zoe sottolinei proprio lì l’essere controsole di Domenico/Mimì; 2) il fatto che un lettore già con la sua bella tendenza cagacazzica sia anche stato traumatizzato in più giovane età da un esame di geometria descrittiva e da anni di applicazione di retini ed estenuanti sedute di tratteggigrafo, il tutto per rappresentare ombre proprie e ombre portate nel solco della filosofia che ben sintetizzò un suo docente: "le ombre e la verzura fan bella l’architettura" (sottinteso: ché se non la imbelletti i quel modo, fa sovente cacare).

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    ma certo, espressivamente funziona eccome. Il problema nasce dal combinato disposto di due eventi, uno dei quali disgraziato: 1) il fatto che Zoe sottolinei proprio lì l’essere controsole di Domenico/Mimì; 2) il fatto che un lettore già con la sua bella tendenza cagacazzica sia anche stato traumatizzato in più giovane età da un esame di geometria descrittiva e da anni di applicazione di retini ed estenuanti sedute di tratteggigrafo, il tutto per rappresentare ombre proprie e ombre portate nel solco della filosofia che ben sintetizzò un suo docente: "le ombre e la verzura fan bella l’architettura" (sottinteso: ché se non la imbelletti in quel modo, fa sovente cacare).

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di Webgol, 13.06.2010 Rispondi

    tratteggigrafo mi manca

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di tampe125, 13.06.2010 Rispondi

    eh ma smettiamola con questi spoiler, che noi poveri abbonati siamo sempre fermi al palo :)


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    tra l’altro non lo ritrovo più, chissà a chi l’ho prestato. trattasi di un costoso oggettino costituito da una struttura in legno (fai conto un pezzo di battiscopa lungo un 25 cm) su cui è montato un alberino metallico che passa all’interno di uno scatolino dotato di un pulsante e di una rotella graduata che permette di variare l’intervallo del tratteggio. all’alberino tramite una staffetta e due viti si fissa un righello, che da un lato è lievemente sollevato per agevolare il disegno a china. si posiziona il tutto secondo l’inclinazione desiderata (che si può ottenere mettendo il tutto storto, o appoggiando una squadretta da 30° o 45° sul righello, o fissando diversamente il righello se questo è appositamente dotato di più buchi strategicamente disposti alla base), si tira un bel respiro e si comincia a fare clic clic sul pulsante, che fa scendere ogni volta il righello di un millimetro o quel che l’è. Conviene mettersi in sottofondo una musica metronomicamente adeguata, così da prendere il ritmo…

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 13.06.2010 Rispondi

    ecco, forse facevo prima così: http://www.archweb.it/images/strumenti_disegno/tratteggigrafo_465.jpg

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di MAK The Water Boy, 13.06.2010 Rispondi

    ah si conosco. prese fuoco col tutto il resto La notte in cui bruciammo Chrome.(stiamo parlando di punkshadowing? :)

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di batduccio, 14.06.2010 Rispondi

    ho scoperto tardi la discussione e volevo intervenire, ma dopo il tratteggigrafo mi ritiro in bell’ordine.

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di vic, 14.06.2010 Rispondi

    a passetti di un millimetro l’uno.

    This comment was originally posted on FriendFeed


  • Commento di m@nu, 16.06.2010 Rispondi

    Quando citi Gibson sono certo di amarti.


  • Pingback di Il Canemucco #1 e 2 – LoSpazioBianco.it | LoSpazioBianco, 7.07.2010 Rispondi

    [...] che, tra una velata minac­cia e l’altra, spa­zia da un ossi­moro sull’amore al nome dell’aereo da bat­ta­glia del Barone Rosso. Il resto dell’albo è com­ple­tato da rac­conti a fumetti e rac­conti let­te­rari [...]







Torna su


x

Ci stai cercando in edicola e non ci trovi?

Siamo in fumetteria, o puoi comprare l'albetto scontato via web. Tutte le info qui »

professional resume writing services