Feed
Fumetti di carta

Nero di polpo sbuffante

10 giu
2010

Poi, per una cosa o per un’altra, di riffa o di raffa, il polpo ritorna.
C’era un polo nella prima storia di Mak, anzi una purpessa, anzi una vera e propria pneumomachia della stessa. C’è nel secondo albetto, che chiude le 12 pagine di storia acquatica, lenta e carrellata di Quasimai, dal titolo appunto “Nero di polpo” – uno spruzzo di libertà contesa, di salvezza e di spregio: uno sbuffo che si rifrange fuori dall’acqua, si replica nell’aria che gira intorno a tutti gli astanti, e diventa centrifuga catarsi.

Quasimai, sul suo blog pubblica il particolare di una tavola della storia, con una piccola sorpresa se si aguzza lo sguardo in alto.

Part. da Nero di Seppia, di Quasimai su Canemucco 2

Part. da Nero di Seppia, di Quasimai su Canemucco 2

4 Commenti

Segui il feed dei commenti
  • Commento di makkox, 10.06.2010 Rispondi

    son di parte, ma ‘sta storia è oggettivamente un piccolo gioiello.


  • Commento di flaviano, 13.06.2010 Rispondi

    concordo, molto bella. io ne ho beccata un’altra sorpresina inside in un altra storia….


  • Pingback di Canemucco – L’armadillo e la balena, 21.06.2010 Rispondi

    [...] Dopo l’aragosta rifratta (no, non rifritta maledetti mangioni), il polpo maschio (di Quasimai) e quella femmina e combattiva (di Makkox), ecco ZeroCalcare e le sue bestie dialoganti – [...]


  • Commento di Marc Latorrone, 23.06.2010 Rispondi

    Sono in controtendenza. Non m’ha smosso sta storia. Con tutto il rispetto per la fatica che c’è voluta.







Torna su


x

Ci stai cercando in edicola e non ci trovi?

Siamo in fumetteria, o puoi comprare l'albetto scontato via web. Tutte le info qui »

professional resume writing services